Cerca nel Sito   
Ricerca Avanzata

Comunicato agli Utenti di Dispositivi Medicali Ottici in periodo Covid-19
COMUNICATO AGLI UTENTI DI DISPOSITIVI MEDICALI OTTICI 

L’Assopto Cuneo in seguito alle notizie generaliste diffuse dai media in questi giorni di crisi da Covid-19, ritiene opportuno per la tutela degli ametropi in genere, riportare evidenze ad oggi in essere in tutto il mondo nel settore Ottico Optometrico Contattologico. 

Tre ricercatori, autorità nel settore della contattologia mondiale, stanno rispondendo alla disinformazione che circola per quanto riguarda le lenti a contatto ed occhiali indossati in questa pandemia di Coronavirus / COVID-19. 

Lyndon Jones, direttore del Center for Ocular Research & Education (CORE) dell'Università di Waterloo (Canada); Philip Morgan, direttore di Eurolens Research presso l'Università di Manchester (Regno Unito); e Jason Nichols, Vicepresidente associato di Ricerca e Professore presso l'Università dell'Alabama presso la Birmingham School of Optometry (Stati Uniti) e redattore capo di Contact Lens Spectrum stanno consigliando ai professionisti ottici optometristi , contattologi ed ai consumatori di seguire pratiche solide basate sull'evidenza. 

Uso delle lenti a contatto 

Nonostante i miti e la disinformazione sorti nelle ultime 48 ore, l'uso delle lenti a contatto rimane una forma altamente efficace di correzione della vista per milioni di persone in tutto il mondo. 
Quando si utilizzano lenti a contatto, è fondamentale un attento e accurato lavaggio delle mani con acqua e sapone, seguito dall'asciugatura delle mani con carta monouso. Per chi indossa le lenti a contatto, ciò deve avvenire prima di ogni inserimento e rimozione.

Disinfezione delle lenti a contatto 

I portatori di lenti a contatto devono smaltire le loro lenti usa e getta ad ogni rimozione o disinfettare regolarmente le loro lenti mensili o quindicinali o multiuso in genere, secondo le istruzioni del produttore e degli esperti contattologi. 

Disinfezione occhiali 

Alcuni virus come COVID-19 possono rimanere su superfici dure per ore o giorni, e possono essere trasferiti sulle dita e sui volti di chi li indossa. Ciò vale soprattutto per i presbiti (persone generalmente di età superiore ai 40 anni). La maggior parte dei presbiti richiede occhiali da lettura e possono indossarli e toglierli più volte al giorno. Questa fascia di età sembra essere tra la popolazione più vulnerabile per lo sviluppo di COVID-19, rispetto ai portatori di lenti a contatto, che in genere sono più giovani. Si raccomanda per tanto di igienizzare la montatura con una soluzione disinfettante priva di alcol, utilizzare prodotti adatti alla pulizia delle lenti e salviettine monouso delicatamente,riporre gli occhiali nei propri astucci, non scambiare i propri occhiali con altri. 

Non ci sono prove scientifiche che indossare occhiali protegga da COVID-19 o altre trasmissioni virali. 

Raccomandazioni generali 

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie e l'Organizzazione mondiale della sanità raccomandano che le persone si lavino spesso le mani per ridurre il rischio di contrarre il virus. In particolare, consigliano a tutte le persone di: 

• Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi, soprattutto dopo essere stati in un luogo pubblico o dopo essersi soffiati il naso, aver tossito o starnutito. 

• Se acqua e sapone non sono prontamente disponibili, utilizzare un disinfettante per le mani che contenga almeno il 60% di alcol. Spalmare una quantità adeguata a ricoprire tutte le mani e strofinarle insieme fino a quando non si sentono asciutte. 

• Evitare di toccare gli occhi, il naso e la bocca con le mani non lavate. 

• Utilizzare occhiali protettivi personali approvati (maschere mediche, occhiali protettivi o schermi facciali) in determinate occupazioni coinvolte nella cura dei pazienti. 

Fonte:



Paolo Poggio - OTTICA POGGIO - Via Santuario,21 - 12033 MORETTA (CN) - Int.0172/244686 - Tel.0172/94293 - Fax. 0172917735 - P.Iva : 01953600044 - E-mail : info@otticapoggio.it